venerdì 16 giugno 2017

Scrittrici nella Brughiera #19 - Lucy Maud Montgomery


Ciao a tutti! :D

Oggi riprendo la rubrica Scrittrici nella brughiera, che come sapete ha lo scopo di focalizzare l'attenzione su alcune scrittrici ingiustamente poco note, i cui libri sono scarsamente o nient'affatto reperibili in italiano, e offrire una panoramica più o meno completa sulle opere attualmente disponibili.
Oggi vi presento una scrittrice che negli ultimi tempi, complice anche una bella serie Netflix dedicata al suo personaggio più universalmente noto (insomma, chi non ha mai sentito nominare almeno una volta Anna dai capelli rossi? ^^), sta godendo una nuova popolarità: Lucy Maud Montgomery!



Nata in Canada, sulla stessa Isola che farà da sfondo al suo capolavoro, da piccola era una bambina molto sola e per farsi compagnia inventava personaggi immaginari che riempissero la sua solitudine. Divenne autrice quando era ancora piuttosto giovane, grazie ai racconti che inviava alle riviste canadesi (situazione che farà poi vivere anche ad Anna Shirley), ma il successo arrivò solo con la pubblicazione di "Anne of Green Gables".
La sua scrittura è estremamente delicata e intrisa di poesia, pur mantenendosi sempre fresca e semplice.
Se volete approfondirne la vita dovete assolutamente leggere la sua autobiografia, appena pubblicata in Italia da Flower-ed: "Il sentiero alpino. Storia della mia carriera" (trovate la mia recensione qui).


Si tratta di un'autobiografia breve, scritta su sollecitazione dell'editore e in cui l'autrice non espone tantissimo la sua interiorità (doveva essere una persona molto riservata!) ma che ci dice comunque tanto di lei e ci aiuta a comprendere il personaggio immortale uscito dalla sua penna.
A proposito di Anna, non lasciatevi assolutamente sfuggire la serie che Netflix le ha dedicato, "Chiamatemi Anna". Intensa, con scenografie da sogno e citazioni dai Classici à gogo (ogni episodio ha il titolo di una frase tratta da Jane Eyre di Charlotte Bronte! *_*), è una delle più belle offerte dal colosso dello streaming, approfittatene!

Gli attori della serie sono azzeccatissimi, tra l'altro

Ma torniamo a Lucy Maud. Purtroppo, nei decenni passati, in Italia ha subito la stessa triste sorte di Louisa May Alcott e Frances Burnett: è stata cioè relegata tra le scrittrici "per bambini", e dei suoi numerosi libri solo pochissimi sono stati tradotti, prevalentemente in edizioni dall'aspetto infantile che non invitavano certo gli adulti alla lettura. Ma per fortuna c'è qualche timido passo verso la sua riscoperta come scrittrice "adulta".

Vediamo quali sue opere sono disponibili in italiano e in che edizioni :D

1) La serie di "Anna dai capelli rossi"

Non posso non iniziare dalla sua opera più celebre, che è anche la più semplice da reperire. Purtroppo però il volume che si trova comunemente in commercio, pubblicato da diversi editori e in diversi formati, non è che il primo di nove libri! Eccoli (la traduzione dei titoli, tratta dall'edizione Il gatto e la luna in mio possesso, rispecchia fedelmente gli originali inglesi, ma tra parentesi trovate quella leggermente diversa adottata dall'edizione Mursia):

Anna dei Tetti Verdi (Anna dai capelli rossi)
Anna di Avonlea (L'età meravigliosa)
Anna dell'Isola (Il baule dei sogni)
Anna dei pioppi fruscianti (La casa dei salici al vento)
Il baule dei sogni (La baia della felicità)
Anna di Ingleside (La grande casa)
La valle dell'arcobaleno (uguale)
Rilla di Ingleside (uguale)

The Blythes Are Quoted:

Aggiungi didascalia
Questo libro, scomparso poco dopo la morte dell'autrice, a quanto pare è stato ritrovato solo nel 2000 :O Non mi risulta sia mai stato pubblicato in italiano, per ora, quindi non fa parte della serie "canonica" dei libri di Anna (ma spero possa un giorno arrivare sui nostri scaffali!).


Perché non siano altrettanto noti tutti i volumi, visto che a mio parere l'opera migliora notevolmente dal secondo volume in poi, non è dato sapere. 
La casa editrice Mursia li ha pubblicati tutti in formato cartaceo anni fa, ma purtroppo non tutti i volumi sono attualmente disponibili. Le copertine sono un po' infantili e sembrano proprio dei libri per bambini, ma chi se li è procurati mi ha detto che sono fatti piuttosto bene.

Ecco uno dei volumi Mursia facilmente reperibili

Io però ho preferito la versione ebook di tutti gli otto volumi pubblicata da Il gatto e la luna Editore! Traduzione e cura del volume sono davvero ottimi ma purtroppo è reperibile solo in ebook (tutti e sette i libri costano solo 7,99 euro però, è un affarone).
Alcuni volumi singoli, della stessa casa editrice, si trovano invece in vendita su Amazon.it o Amazon.uk (trovate maggiori informazioni qui).



2) La serie di Emily




Emily della luna nuova
Emily cresce
Emily's Quest (non tradotto)

Qui siamo addirittura davanti a un caso di serie non solo irreperibile, ma anche monca, visto che la Mursia non ha mai tradotto il terzo e ultimo volume. Forse a penalizzare questa trilogia è l'eccessiva somiglianza (almeno di facciata) con la più celebre storia di Anna, visto che anche la piccola Emily vive sull'Isola di Prince Edward, è orfana e ha ambizioni letterarie! Però la vicenda in questo caso è molto più realistica e semi-autobiografica rispetto all'altra. Che dire? Speriamo torni sui nostri scaffali!

2) La serie di "The Story Girl"


The Story Girl
La via dorata

Il caso di questo dittico è ancora più curioso: infatti risulta disponibile in italiano il secondo volume (sempre edito da Mursia della collana Corticelli) mentre manca il primo o_O Le due storie probabilmente sono collegate solo in modo labile, ma è comunque piuttosto curiosa la mancanza del primo volume...tanto più che The Story Girl era il libro preferito dell'autrice (come lei stessa rivela nell'autobiografia!). Speriamo di vederlo presto in italiano. Se voi ne avete notizie ditemelo, a me non risulta che esista ma potrebbe essermi sfuggito!




Romanzi autoconclusivi:



1) Il castello blu



Questo è il primo e finora unico romanzo per adulti di Lucy Maud tradotto in italiano, grazie alla casa editrice che ha portato Elizabeth Gaskell in Italia, cioè Jo March! Che porti anche alla riscoperta di quest'altra bravissima autrice? *_* Speriamo! Pubblicato solo da poche settimane, ovviamente è sulla mia lista dei "prossimamente in lettura"! Appena riesco vi dico com'è, ma la trama già promette più che bene :D
"L'immagine che Valancy Stirling vede riflettersi nello specchio è una figura tristemente scolorita. Ha quasi trent'anni e non ha un marito: quanto basta a renderla motivo di imbarazzo per la sua ingombrante famiglia. Valancy vive secondo le regole imposte da una madre bigotta e accoglie con remissione le scelte che altri fanno per lei. C'è un luogo dei suoi sogni, però, dove si sente libera: il suo "castello blu". La sconvolgente diagnosi di una malattia cardiaca fatale la spinge, però, a uscire dal suo bozzolo di timore e a cercare nel mondo il suo castello: prima, sul limitare di quella "landa desolata" dove abitano i reietti della comunità - Cissy Gay, una ragazza madre malata di tubercolosi, e suo padre Abel, un impenitente alcolista; poi, ancor più lontano, sul Lago Mistawis, dove vive soltanto lo sregolato Barney Snaith, che tutti reputano un criminale in fuga. Ambientato nel Muskoka, dove specchi d'acqua, isole velate dalla nebbia, cascate scroscianti e boschi inestricabili si fondono nel magico silenzio della natura canadese".

2) Magia per Marigold



Questo romanzo autoconclusivo è disponibile in ebook grazie a Il gatto e la luna, mentre purtroppo in versione cartacea è stato pubblicato solo dalla casa editrice Fabbri nel 2002, ma adesso risulta irreperibile :(
La protagonista Marigold, immaginifica e creativa, ricorda molto Anna!

3) Il frutteto incantato


La copertina in stile "Liala" mi fa un po' rabbrividire (non me ne vogliano i suoi estimatori ma a me mettono i brividi i suoi libri e sì, ho provato a leggerne qualcuno che apparteneva a mia madre..brrr xDD) ma questo romanzo pubblicato da Mursia sembra molto carino! Si tratta della delicata storia d'amore tra un violinista e una ragazza muta, che ha il sapore di fiaba. Purtroppo ancora una volta è scarsamente reperibile :( Il titolo originale è Kilmeny of the Orchard, e spero possa essere ristampato o pubblicato in una nuova traduzione da qualche altro editore.

Romanzi ancora mai tradotti in italiano


1) La serie di Pat


Pat of Silver Bush
Mistress Pat

Questo dittico per ragazzi ha ancora una volta per protagonista una ragazzina, Pat appunto, le cui vicende familiari l'autrice segue da quando la piccola ha 8 anni fino a quando ne compie 17. Ma a differenza di altri romanzi è molto più "domestico": la protagonista è tranquilla e devota alla famiglia, nonché totalmente priva di ambizioni letterarie.

2) A Tangled Web

In quest'altro romanzo per adulti ci troviamo di fronte a una doppia saga familiare, poiché seguiamo le vicende di due famiglie i cui membri si sono uniti in matrimonio nel corso di tre generazioni, dando vita a una fitta "rete" di relazioni.









3) Jane of Lantern Hill

Anche questa si configura come una saga familiare complessa, con al centro una tipica eroina "Montgomeriana" (Jane, appunto). Nel 1990 ne è stato tratto anche un telefilm!








Ai romanzi che vi ho elencato si aggiunge un numero spropositato di racconti e storie brevi pubblicati su riviste varie, che starebbero proprio bene in una raccolta...chissà, magari un giorno potremo leggerli! :D

Vi lascio con la foto di Lucy da bambina...che dite, non era identica alla sua Anna?? ^^



A presto! :*

    8 commenti:

    1. Bellissimo post. Io mi sono ripromessa di leggere i libri di Anna durante l'estate ho già messo il libro edito da Jo March nella mia Washington list. Sarebbe bello però se pubblicassero anche gli altri.

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Grazie, sono contenta che ti sia piaciuto! :D Speriamo davvero che grazie alla serie ci sia una riscoperta di questa poetica scrittrice *_*

        Elimina
    2. Bellissimo questo ricordo di tutti i libri della Montgomery....è una scrittrice che ho sempre adorato...le sue atmosfere magiche, il suo rapporto simbiotico con la natura, le sue protagoniste, così reali e accattivanti.....la saga di Anna e quella di Emily sono stupende...io tengo alcuni libri sul comodino e li rileggo periodicamente nei momenti in cui ho bisogno di riavvolgermi in quelle meravigliose atmosfere. Il terzo libro della storia di Emily, Emily's quest , l'ho letto in lingua originale ( l'ho anche tradotto in verità, ma più che altro per divertimento, è rimasto sempre manoscritto in un cassetto) e l'ho trovato eccezionale. È molto diverso dagli altri, poiché è una storia 'adulta', credo sia per questo che non è mai stato pubblicato nella collana Mursia. Nonostante molti lo abbiano definito troppo triste rispetto agli altri, per me Emily's quest resta un piccolo capolavoro. Tutto incentrato sull'amore di Emily x Teddy, sulla lotta fra orgoglio e amore che si consuma per anni nel suo cuore. Sempre scritto in stile vittoriano e delicato, eppure coglie perfettamente i sentimenti dei protagonisti della storia.
      Carinissimo il tuo blog !:)))
      Chiara

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Ciao! :D Wow, che bello incontrare, anche solo virtualmente, un'appassionata come te! *_* Io ho conosciuto quest'autrice relativamente tardi ma ho intenzione di recuperare tutto, anche in lingua originale se necessario! Proprio adesso sono alle prese con "Kilmeny of the Orchard" e già mi piace tantissimo *_*
        Fantastico che tu abbia tradotto il volume finale della serie, hai mai pensato di proporre la traduzione a qualche casa editrice? Spero tanto che la serie Netflix porti a una riscoperta dell'autrice in Italia!

        Grazie, sono davvero felice che ti piaccia *_*

        A presto!

        Carmela

        Elimina
    3. Ciao :D Ho appena cominciato a seguirti e ho letto questo post. Devo assolutamente ringraziarti per aver suggerito altri titoli di questa meravigliosa autrice, perché purtroppo mi sono limitata a leggere solo la serie (non tutta purtroppo) di Anna dai capelli rossi. Cercherò di procurarmi anche gli altri libri, in particolare l'autobiografia. A presto :D

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Ciao Mariarca, benvenuta sul mio blog e grazie a te di seguirmi! *_*
        Anch'io non ho ancora terminato la serie ma sono innamorata di quest'autrice, voglio leggere tutto quello che ha scritto! La biografia te la consiglio caldamente, è semplicemente deliziosa! A presto! :D

        Elimina
    4. Complimenti per questa retrospettiva così completa su Lucy Maud Montgomery. Ho letto il sentiero alpino e mi é piaciuto molto, é vero lei è molto riservata eppure parla di fatti molto intimi come il suo rapporto con il dolore ma sempre in modo così delicato e naturale.
      Nina

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Grazie! *_* Anch'io la sto apprezzando molto, il prossimo che leggerò sarà Il castello blu :D

        Elimina